Five kinds of priest/Cinque tipi di prete (eng – ita) – M° Aurelio Porfiri

There are five kinds of priest that I think I can identify. Certainly other people may add other kinds. These are my own.

  1. The priest who is socially active, which is also a nice thing if he does not forget that Christianity is a supernatural message of salvation that cannot save only in the “natural”. Salvation without supernatural is Marxism.
  2. The pious and devout priest, which is also a nice thing, if he does not forget that spirituality, if not well placed, can make you “drunk” at the point of not seeing reality. Devotion without reality is Spiritualism.
  3. The nice likeable priest, which is also a nice thing, if he does not forget that the one that attracts, at the end, must be Christ, not the priest himself. Proselytism without Christ is idolatry.
  4. The up-to-date priest, which is also a nice thing, if he does not forget that our future is at the origin. Renewal without Tradition is blind craziness.
  5. The intellectual priest, which is also a nice thing, if he does not forget that the intellect’s arrogance can create monsters. Intellect without humility is to look for something in vain.

Ci sono cinque tipi di prete che mi sembra di poter identificare. Naturalmente altre persone possono aggiungerne altri. Ecco i miei.
1) Il prete impegnato nel sociale, che è anche una bella cosa, a patto di non dimenticare che il cristianesimo è un messaggio di salvezza soprannaturale che non salva solo nel naturale. La salvezza senza il soprannaturale è marxismo.
2) Il prete pio e devoto, che è anche una bella cosa, a patto di non dimenticare che la spiritualità, se non ben inquadrata, può dare ubriacature che non fanno vedere la realtà. La devozione senza il senso del reale è spiritualismo.
3) Il prete simpatico, che è anche una bella cosa, a patto di non dimenticare che ad attrarre, in ultima analisi, deve essere Cristo, non la persona del prete. Il proselitismo senza Cristo è idolatria.
4) Il prete aggiornato, che è anche una bella cosa, a patto di non dimenticare che il nostro futuro è all’origine. Il rinnovamento senza la Tradizione è cieca pazzia.
5) Il prete intellettuale, che è anche una bella cosa, a patto di non dimenticare che la superbia dell’intelligenza genera mostri. L’intelligenza senza umiltà è cercare invano.

Leave a Reply