The Passionist’s passion/La passione del Passionista (eng – ita) – M° Aurelio Porfiri

It was a long time ago…almost 20 years. I met this man, a philosopher and a theologian, because my girlfriend of the time was doing a thesis about Cornelio Fabro and I was helping her, and we were looking for advice. So, we participated in the presentation of one of father Zoffoli’s magnus opus, the course of Theology, a big book that today is almost forgotten…we met him, father Enrico Zoffoli, Passionist. He was a very humble man, with the smile of a mother (you know, those warm and welcoming smiles) but his passion for Catholic faith and doctrine was the one of a church father.

Father Zoffoli authored dozens and dozens of books about Theology, Philosophy, Spirituality, and in all of them you can feel the passion of the man and his willingness to root the faith on rational foundation (so the Philosophy was so important). Saint Thomas Aquinas was his guide and father Zoffoli was always willing to teach those that followed him (among them, the present writer) about the great thought of the Doctor Angelicus. I played for his funeral, in the church of the Scala Santa and then I dedicated to him one of my oratorios, Via Crucis, performed after a solemn gathering of the Pontifical Academy of Saint Thomas Aquinas, of whom father Zoffoli was a member. I remember that gathering well: there were some of the biggest names in roman catholic theology and we were all there to honour the life of this humble man and his struggle for the respect of what he thought was most precious, our dignity as sons and daughters of the Holy Mother Church.

E’ successo molto tempo fa…quasi 20 anni fa. Incontrai questo uomo, che era filosofo e teologo, perché la mia ragazza del tempo stave scrivendo una tesi su Cornelio Fabro e io la stavo aiutando, così stavamo in cerca di consigli.  Così partecipammo alla presentazione di una magnus opus di padre Zoffoli, il suo corso di teologia, un libro imponente che oggi é praticamente dimenticato…lo incontrammo, padre Enrico Zoffoli, Passionista. Era un uomo molto umile, con il sorriso di una madre (avete capito, quei sorrisi caldi e accoglienti) ma la sua passione per la fede e la dottrina cattolica era quella di una padre della chiesa.

Padre Zoffoli é stato autore di decine e decine di libri sulla teologia, filosofia, spiritualità, e in tutti questi libri tu potevi sentire la passione dell’uomo e la sua volontà nel radicare la fede su fondamenti razionali (e così ecco perché la filosofia era importante). San Tommaso d’Aquino era la sua guida e padre Zoffoli era sempre disposto ad insegnare a coloro che lo seguivano (tra cui il sottoscritto) sul grande pensiero del Doctor Angelicus. Ho suonato per il suo funerale, nella chiesa della Scala Santa e poi gli ho dedicato uno dei miei oratori, Via Crucis, eseguito dopo una solenne seduta dell’Accademia Pontifica San Tommaso d’Aquino, della quale padre Zoffoli era membro. Mi ricordo quella seduta bene, c’erano alcuni dei grandi nomi della teologia cattolica romana, e noi eravamo tutti lì per onorare la vita di questo uomo umile e il suo sforzo per il rispetto di ciò che egli pensava essere più prezioso, la nostra dignità di figli e figlie di Santa Romana Chiesa.